Ti vergogni ogni volta che cerchi di nascondere il tuo sorriso a causa dei tuoi denti gialli? Anche se al giorno d’oggi potrebbero esserci tonnellate di prodotti disponibili nei negozi, la maggior parte di essi contiene sostanze chimiche dannose. Gli agenti sbiancanti possono essere d’aiuto per lo sbiancamento dei denti, ma c’è sempre il rischio di una maggiore sensibilità dentinale. C’è anche il pericolo di bruciarsi le gengive quando questi prodotti vengono utilizzati nel modo sbagliato.

Agenti sbiancanti

Meno male che non c’è più bisogno di compromettere la vostra salute o di spendere il vostro sudatissimo denaro in prodotti inefficaci acquistati nei negozi, nella speranza di rendere i vostri denti più bianchi e luminosi. Di seguito sono riportati alcuni semplici modi naturali per aiutarvi a rendere i vostri denti più bianchi a casa senza dovervi preoccupare di effetti collaterali negativi. 

Prova a estrarre l’olio

L’olio è uno di quei prodotti che assolvono a diverse funzioni. Gli oli naturali sono ottimi non solo per cucinare, ma possono anche fungere da idratante per la pelle, offrendo numerosi benefici per la salute. Tra questi benefici c’è lo sbiancamento dei denti. Con l’uso del processo noto come estrazione dell’olio, sarete in grado di eliminare quelle fastidiose macchie dai vostri denti e, allo stesso tempo, eliminare i batteri nocivi noti per causare carie e malattie gengivali. 

Agenti sbiancanti

Con l’estrazione dell’olio, tutto quello che dovete fare è scegliere l’olio naturale che userete. Le migliori scelte includono sesamo, cocco o olio d’oliva. Usate un cucchiaio da tavola e fatelo roteare vigorosamente in bocca per 15-20 minuti. L’estrazione dell’olio fatta più volte alla settimana può abbassare il numero di batteri cattivi in bocca che sono i colpevoli di placca e gengivite. 

Aceto di sidro di mele al soccorso

Per molti anni, l’aceto di sidro di mele o semplicemente ASM è stato uno dei disinfettanti e dei prodotti di pulizia naturali più usati in tutto il mondo. Questo contiene elevate quantità di acido acetico che può uccidere efficacemente i batteri ed eliminare le macchie superficiali sui denti.

Video: Sbiancamento dei denti: l’aceto di sidro di mele rende i denti più bianchi?

Se usato per lo sbiancamento dei denti, l’ASM può servire come ingrediente principale del collutorio fatto in casa. Basta assicurarsi di diluirlo con acqua, poiché l’applicazione diretta di ASM sui denti può causare erosione e danni allo smalto. Inoltre, non dimenticate di risciacquare con acqua corrente dopo aver fatto il risciacquo con l’ASM. Questo serve a rimuovere l’acido rimasto sui denti. È possibile utilizzare l’ASM da due a tre volte a settimana per eliminare lo scolorimento e godere di un sorriso più luminoso di cui poter essere orgogliosi. 

Carbone attivo

Sicuramente avrete visto o sentito parlare di prodotti per lo sbiancamento dei denti che contengono carbone attivo. È un ingrediente nero speciale che può sbiancare e illuminare i denti. Sebbene il pensiero di usare la polvere nera per lavarsi i denti suoni contrastante, il carbone attivo si è dimostrato efficace nel rendere i denti più bianchi. Questa sostanza porosa può legarsi a particelle che causano la decolorazione dei denti. Il prodotto può anche risolvere i problemi di alito cattivo e mantenere un più sano equilibrio del pH in bocca. 

Questi sono solo alcuni dei metodi naturali di sbiancamento dei denti con cui si può provare a recuperare un sorriso perfetto. 

Written by admin